Frankenstein di Mary Shelley

Frankenstein

 

TITOLO: Frankenstein di Mary Shelley

REGIA. Kenneth Branagh

CAST: Kenneth Branagh, Robert De Niro, Helena Bonham Carter, Tom Hulce, Aidan Quinn

PRODUZIONE: Gran Bretagna, Giappone, U.S.A.

ANNO: 1994

DURATA: 123 minuti

TRAMA

Il barone Victor Frankenstein è un brillante laureando in medicina dell’università di Ginevra, ossessionato però una scopo ben preciso: riuscire a dare vita ad un corpo inanimato, ottenuto mettendo insieme pezzi di vari corpi umani. Grazie all’aiuto di un suo maestro, riuscirà nell’intento, ma sarà solo l’inizio di un lungo e terrificante incubo. Il mostro infatti si ribellerà ai suoi voleri e si vendicherà del suo aspetto, uccidendo tutti i suoi cari. Inizierà quindi fra i due una guerra all’ultimo sangue.

RECENSIONE

Film di Kenneth Branagh del 1994 bellissimo ed affascinante. È sicuramente la trasposizione cinematografica più fedele al romanzo della Shelley. Le località sono perfette: cupo, claustrofobico e tenebroso il laboratorio del barone, bellissimi i paesaggi della Svizzera, ripresi in tutta la loro maestosità. L’intento del regista è chiaro: vuole creare un paragone fra il mondo degli uomini, dominato dalla brama di potere, dalla vigliaccheria e dalla cattiveria e quello della natura, dove a farla da padrone è una bellezza incontaminata a cui l’uomo può solo sperare di ambire. Il film si lascia vedere e scorre via benissimo. Bravissimi i due attori principali: Branagh si immedesima totalmente nella parte dello scienziato, dando il meglio di sé nelle scene di delirio antecedenti la nascita della sua creatura; Robert De Niro è magnifico nella parte del mostro, nel mostrarci tutte le debolezze del suo carattere, la sua voglia di vivere una vita normale, la sua necessità di essere amato, ma anche la sua insaziabile ed irrefrenabile sete di vendetta, quando capirà che per lui non c’è posto al mondo.
Film che non ha riscosso grande successo di critica e di pubblico, forse perché tende a voler eliminare i toni semplici ed avventurosi tipici delle precedenti versioni: qui il vero mostro è l’uomo, che sfida tutto e tutti e poi pretende di poter eliminare ogni cosa, cancellandola con un colpo di spugna, senza pagare alcun prezzo. Da vedere e da riscoprire. Bellissimo

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...