Black Sails Stagione 1

Black_Sails

 

GENERE: Drammatico

ATTORI: Toby Stephens, Hannah New, Luke Arnold, Jessica Parker Kennedy, Tom Hopper, Toby Schmitz, Clara Paget, Zach McGowan, Hakeem Kae-Kazim, Louise Barnes, Mark Ryan

ANNO: 2014

PAESE: USA

PRODUZIONE: Platinum Dunes, Quaker Moving Pictures, Film Afrika Worldwide

EPISODI: 8

DURATA: 55 Min

TRAMA

1715: l’era della pirateria sta vivendo il suo massimo splendore. L’ex colonia inglese di Nassau sull’isola di New Providence è in mano ai pirati che ne hanno fatto una terra senza legge. Le ciurme più pericolose sono quelle della Walrus capitanata dal capitano James Flint, coadiuvato dal quatiermastro Hal Gates e dal nostronomo Billy Bones e la Ranger, guidata dal temibile capitano Charles Vane, che può contare sulla spietata Anne Bonny e sul quatiermastro Jack Rackham. La vita dell’isola cambierà radicalmente quando un giorno arriva la notizia che presto su quei mari solcherà la Urca de Lima, un galeone spagnolo che trasporta un enorme carico d’oro della flotta delle Indie Occidentali.

RECENSIONE

Ideata da Jonathan E. Steinberg e Robert Levine, la serie è un prequel de L’Isola del Tesoro di Stevenson. Tuttavia, tendo subito a chiarire che la visione della serie non richiede aver letto il capolavoro della letteratura mondiale (anche se ritengo che sia uno di quei libri la cui lettura non possa far che bene, a qualsiasi età).

Gli autori sono stati molto bravi ad affiancare ai personaggi immaginari come il capitano Flint o il nostromo Bones, pirati realmente esistiti e considerati autentiche leggende come Vane e Bonny. La figura del pirata classico dell’immaginario collettivo, quello con il pappagallo sulla spalla, la benda sull’occhio e l’uncino, allegro e scherzoso, cattivo quando serve, ma con un grande senso dell’onore, qui viene accantonata per fare spazio a uomini spietati e crudeli, dediti ad ogni nefandezza. Non c’è spazio per l’onore, per sentimenti come amicizia o amore e chi li prova finisce con l’essere una facile preda, in quanto debole e vulnerabile. Lo scopo principale dei personaggi è sopravvivere e per farlo si è costretti a stringere alleanze con i più potenti anche a costo di tradire i propri parenti.

Questa prima stagione punta molto sull’azione e lascia poco spazio all’evoluzione caratteriale dei personaggi, i quali sono già ben delineati, ad eccezione di Eleonor Guthrie, figlia del più importante contrabbandiere di Nassau, e di Max, la più richiesta prostituta del bordello locale e legata ad Eleonor da una relazione saffica. Le due ragazze, inizialmente legate da un profondo amore, saranno costrette a combattere per fronteggiare l’ambiente che le circonda e questo le cambierà fino a renderle dure ed opportuniste e a metterle l’una contro l’altra, a causa dei cambiamenti dei vertici del potere sull’isola.

Gli attori sono tutti convincenti, riuscendo a trasmettere le sensazioni dei loro personaggi.

La regia non presenta sbavature e ogni episodio ha un buon rimo che favorisce indubbiamente la visione allo spettatore.

Una serie cruda e sporca, non un capolavoro, ma che non deluderà chi è sempre stato incuriosito dal mondo dei pirati.

Annunci

2 pensieri riguardo “Black Sails Stagione 1

  1. E’ diventata una delle mie serie preferite e ogni stagione è migliore di quella precedente! Col passare degli episodi, inoltre, aumenteranno i riferimenti al capolavoro di Stevenson (con diversi colpi di scena). Per me è una serie da non perdere.

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...